venerdì 27 gennaio 2017

Il soggetto è interessante ma il film è pessimo

Paranormal Xperience 3D
- Un gruppo di studenti di medicina, per superare un esame, accetta la proposta di un professore che li invita a investigare su una presenza demoniaca che invade la città di Whisper, ora abbandonata. La leggenda narra di un medico che in seguito alla sua pazzia ha commesso numerose efferatezze. Il posto, adesso, secondo i racconti, è impregnato di crudeltà e sofferenza.

Regia
visione cinematografica
Trailer
Sergi Vizcaino

Genere
Horror

Anno
2011

Cast
Amaia Salamanca (Ángela); Maxi Iglesias (Jose); Luis Fernández (Carlos); Úrsula Corberó (Belén); Alba Ribas (Diana); Oscar Sinela (Toni); Miguel de Blas (Dr. Matarga); Eduard Farelo (il padre); Miguel Ángel Jenner (Sr. Fuentes).

Recensione
L’ennesimo soggetto horror sprecato. Una regia orientata al 3D e alle grazie femminili riducono Paranormal Xperience in una poltiglia di scene in cui appare un fantomatico medico scellerato che fa incetta di vittime. Gli effetti speciali sono sfacciatamente computerizzati, realizzati grossolanamente. Si salvano solo un paio di torture che peraltro sfumano velocemente. La figura del dottore, dal doppiaggio pessimo, ottiene un effetto tutt'altro che terrorizzante. La sceneggiatura è elementare e di circostanza, rendendo il film vuoto e lento.

Regia
3,5
Sceneggiatura
3
Fotografia
4,5
Colonna sonora
4,5
Voto
3,9