lunedì 29 agosto 2016

Una storia originale incanalata in un thriller sudcoreano riuscito, Intruders

Intruders

Regia
Noh Young-seok
Intruders-Visione cinematografica
Trailer

Genere
Thriller

Anno
2013

Cast
Suk-ho Jun (Sang-Jin); Tae-kyung Oh (Hak-Soo); Choi Moo-Sung (poliziotto); Han Eun-Sun (Yoo-Mi).

Storia
Sang-Jin, uno scrittore, deve concludere una sceneggiatura. Il suo produttore allora gli fornisce le chiavi di una baita in montagna affinché la tranquillità e il paesaggio lo ispirino nella stesura. Giunto sul luogo incontra un tipo bizzarro che gli tiene compagnia e gli indica la strada da percorrere. Dopo i primi giorni avverte la presenza di due loschi cacciatori e Sang-jin, preoccupato, decide di affittare una camera ad un gruppo di ragazzi che vogliono sciare. Qualcosa di preoccupante però turberà la loro serenità e quella del giovane scrittore.

Recensione
In Intruders, pellicola sudcoreana, prevale la parte dialogica condita di mistero. Il testo scenico non brilla di certo per le sue tematiche, tranne per i contrasti politici della Corea del Sud con quella Nord, e nemmeno per la rilevanza dei contenuti. Tuttavia incuriosisce, sviluppandosi soddisfacentemente e riuscendo a creare quei punti interrogativi che trovano risposta solo nel finale. Ciò è valorizzato da una buona regia che non spinge il piede nell'acceleratore, orientandosi verso i toni tipici del thriller caratterizzati da una leggerissima vena solcata dalla commedia. L’atmosfera percepita è aiutata da una dosata colonna sonora che fa il suo ingresso nei momenti clou, conferendo al film la giusta tensione. La fotografia esalta l’aspetto paesaggistico ed invernale, armonizzandosi nel migliore dei modi con le inquadrature. In più non contrasta con la visione cinematografica di Noh Young-seok.

Regia
7,5
Sceneggiatura
6,5
Fotografia
7,5
Colonna sonora
7,5
Voto
7,25