sabato 4 giugno 2016

Frank, una pellicola dalle mille perplessità

Frank

Regia
Lenny Abrahamson
Frank Visione cinematografica
Trailer


Genere
Commedia

Anno
2014

Cast
Michael Fassbender (Frank); Domhnall Gleeson (Jon); Maggie Gyllenhaal (Clara); Scoot McNairy (Don); Tess Harper (madre di Frank).

Storia
Mentre passeggia a ridosso della spiaggia, Jon si accorge di un uomo che vuole annegarsi. Il tipo viene soccorso e portato in ospedale. Ad assistere alla scena ci sono anche gli amici dello sventurato. Uno di loro, Don, attacca discorso dicendo che ora non hanno più un tastierista. Jon risponde che anche lui suona la tastiera, così gli chiedono se può unirsi ai Soronprfbs, una band che fa musica sperimentale e con a capo Frank, un uomo con una curiosa maschera.

Recensione
Un film non riuscito, che non coinvolge come dovrebbe. Non si capisce esattamente che impronta la regia voglia dare. A volte sembra prendere la strada della commedia, a tratti nera, e altre del drammatico. Ottenendo una mescolanza che non si amalgama in nessun modo, rimanendo in contrasto per tutta la narrazione. I personaggi non convincono affatto, a parte Frank, interpretato da M. Fassbender. Ma anche lui lascia qualche perplessità. La sceneggiatura rende il soggetto filmico frivolo. Lo relega a quattro smidollati che provano a registrare un disco con canzoni che comprendono solo loro, annoiando peraltro lo spettatore. In più nessuna battuta fa ridere. Tuttavia tra le righe s’intravede una certa profondità della storia, ahimè, gestita malissimo.

Regia4,5
Sceneggiatura4
Fotografia7
Colonna sonora3 
Voto
4,6