martedì 1 marzo 2016

Il cinema di marzo

A marzo sul grande schermo sbarcano...
The Idol di Hany Abu-Assad, una commedia orientata al drammatico che narra la vicenda di Mohammad Assaf, il primo palestinese a vincere il noto talent show musicale arabo.
Regali da uno sconosciuto - The Gift, diretto da Joel Edgerton. Un thriller che sconvolgerà la vita di una coppia decisa a dare un taglio alla propria routine. Attacco al potere 2 di Babak Najafi, un action movie con Gerard Butler e Morgan Freeman alle prese con un complotto contro i leader mondiali. Suffragette, regia di Sarah Gavron, con Carey Mulligan ed Helena Bonham Carter, che racconta l'iniziativa di un'attivista che si spinge oltre la mera protesta pacifica. Legend di Brian Helgeland, con Tom Hardy in un thriller poliziesco che narra la vicenda dei gemelli Ronald e Reginald Kray, artefici dell'impero criminale della Londra degli anni '50 e '60.
Un film promettente è Room, dalla regia di Leonard Abrahamson, con un soggetto drammatico. Il film mostra la sofferenza di una madre rinchiusa col figlio per sette anni in una stanza, senza alcun contatto col mondo esterno. Nei grandi schermi sarà poi proiettato Heidi e la sua vita bucolica tra i monti.
Il genere horror approda invece con The Other Side of the Door di Johannes Roberts, in cui si racconta il dolore di una madre per la scomparsa del figlio, la quale tenta di riportarlo in vita tramite un antico tempio che serve per entrare in contatto col mondo dei morti.
Dal romanzo fantascientifico di Veronica Roth prende forma il terzo episodio cinematografico The Divergent Series - Allegiant di Robert Schwentke, ambientato in un futuro distopico. Tornano i fratelli Coen con Ave, Cesare!, tra gli attori George Clooney e Josh Brolin. La pellicola è un mix di generi (commedia, drammatico, musicale) che narra le peripezie di Eddie Mannix indaffarato col suo studio cinematografico. Un altro thriller è Colonia, con Emma Watson e Daniel Bruhl, diretto da Florian Gallenberger. In questo film, contestualizzato nel 1973, in pieno colpo di stato cileno, una giovane coppia cade nelle mani di una setta da cui non può più fuggire. Tra le commedie sbarcano Fausto Brizzi e il suo Forever Young che narra le vicende dei giovani di oggi colpiti dalla sindrome di Peter Pan, e Il mio grosso grasso matrimonio greco 2 di Kirk Jones. Una commedia francese interessante è Un momento di follia con Vincent Cassel e François Cluzet, di Jean-François Richet, in cui una vicenda amorosa scompiglia una vacanza tra amici.
Il genere drammatico vede L'ultima tempesta di Graig Gillespie, tratto dal libro di Michael J. Tougias e Casey Sherman The Finest Hours: The True Story of the U.S. Coast Guard's Most Daring Sea Rescue; Codice 999, un thriller di John Hillcoat con Woody Harrelson e Kate Winslet; Land of Mine di Martin Zandvliet che racconta un ignoto episodio della Seconda Guerra Mondiale; Truth - Il prezzo della verità di James Vanderbilt, un film biografico che si destreggia tra giornalismo e politica; Brooklyn di John Crowley, basato sull'omonimo romanzo di Colm Tóibín; Risorto di Kevin Reynolds con Joseph Fiennes, ispirato alla risurrezione di Gesù del Nuovo Testamento.
In uscita c'è anche 13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi di Michael Bay, dal libro di Mitchell Zuckoff, che narra le vicende terroristiche di un attentato durante l'undicesimo anniversario dell'attacco al World Trade Center. Infine arrivano The Lesson - Scuola di vita di Kristina Grozeva e Petar Valchanov, una pellicola che fa leva sui valori e i principi umani, e l'atteso scontro tra Batman e Superman, Batman v Superman: Dawn of Justice di Zack Snyder.