martedì 11 ottobre 2016

Un valido action movie con un Keanu Reeves in grande spolvero

John Wick
- John Wick ha perso sua moglie Helen per una malattia. Dopo la morte riceve un ultimo suo dono, accompagnato da una lettera. Il regalo è un cucciolo di Beagle, un cane al quale John si affeziona subito, vedendolo come un punto da cui ripartire. Ma la notte seguente dei malviventi s’intrufolano a casa sua con l’intento di rubargli l’automobile, una Mustang del ’69. Durante la rapina aggrediscono John e uccidono il cane. La vendetta sarà l’unico obiettivo di John Wick.

Regia
John Wick - Visione cinematografica
Trailer
Chad Stahelski, David Leitch

Genere
Azione

Anno
2014

Cast
Keanu Reeves (John Wick); Michael Nyqvist (Viggo Tarasov); Alfie Allen (Yosef Tarasov); Willem Dafoe (Marcus); Dean Winters (Avi); Adrianne Palicki (Ms. Perkins); John Leguizamo (Aurelio); Daniel Bernhardt (Kirill); Bridget Moynahan (Helen Wick); Ian McShane (Winston); Bridget Regan (Addy); Lance Reddick (Charon); Keith Jardine (Kuzma); Thomas Sadoski (Jimmy); David Patrick Kelly (Charlie); Clarke Peters (Harry); Kevin Nash (Francis); Scott Tixier (violinista).

Recensione
Il duo Chad Stahelski-David Leitch imprime a John Wick dinamismo, ritmo ed eleganza. Le inquadrature non sono mai caotiche e mostrano ordinatamente le scene d’azione. Le immagini sono curate e la figura di John Wick è interpretata da un garbato, cupo e tenace Keanu Reeves, adatto per questo ruolo più del legnoso Liam Neeson nei suoi action movie. I quasi 100 minuti della pellicola volano, ipnotizzando lo spettatore fino alla fine. Questo film differisce dagli altri del genere per qualità tecnica. La fotografia ne è un esempio, realizzata con minuziosità, alternando tonalità fredde, che sono la maggior parte, ad alcune calde che ricordano Soderbergh, ponendo molta attenzione agli abbinamenti scenografici. La sceneggiatura è concentrata sulla vendetta, non tralasciando un vissuto drammatico che fa da contorno a John Wick che tutti temono e su cui aleggia un alone di mistero. Il punto di forza è l’essenzialità unita all'efficacia. La colonna sonora è ad effetto, sprigionando spavalderia con le sue note sferzanti e attribuendo al film una buona dose di fascino.

Regia
8
Sceneggiatura
7,5
Fotografia
8,5
Colonna sonora
7,5
Voto
7,85