lunedì 13 giugno 2016

Un film italiano gradevole e intriso di magia, Il ragazzo invisibile

Il ragazzo invisibile

Regia
Gabriele Salvatores
il cinema a modo mio
Trailer


Genere
Commedia, fantastico, azione

Anno
2014

Cast
Ludovico Girardello (Michele Silenzi); Valeria Golino (Giovanna Silenzi); Fabrizio Bentivoglio (Basili); Noa Zatta (Stella Morrison); Christo Jivkov (Andreij); Ksenia Rappoport (Ylena); Assil Kandil (Candela); Filippo Valese (Martino Breccia); Enea Barozzi (Brando Volpi); Riccardo Gasparini (Ivan); Vernon Dobtcheff (Artiglio); Vilius Tumalavicius (Biondo); Vincenzo Zampa (Luigi Minnella); Maria Sole Mansutti (madre di Stella).

Storia
Michele ha 13 anni e vive a Trieste con sua madre, un ispettore di polizia. Il ragazzo a causa della sua riservatezza viene preso di mira dai compagni di scuola che lo deridono, lo picchiano e gli rubano i soldi. Un giorno però compra un vestito per la festa di Halloween e una volta indossato acquisisce un potere che lo rende invisibile. Questo dono, di cui non comprende la natura, gli sarà utile per cambiare le sorti della sua adolescenza.

il Cinema a modo mio
Recensione
Salvatores tinge di magia questa pellicola rendendola piacevole, simpatica, come se fosse un racconto favolistico. La tematica è già nota nella grande letteratura. Infatti pioniere del romanzo fantascientifico è H. G. Wells che ha pubblicato nel 1897 L’uomo invisibile, da cui derivano numerose trasposizioni cinematografiche e serie tv. In Il ragazzo invisibile invece si assiste ad una forma romanzata e leggera dell'argomento, in un contesto odierno e quotidiano dove l'attenzione ricade su un gruppo di ragazzi. Il regista costruisce una narrazione dai toni placidi, intrisi di tenerezza e nello stesso tempo intriganti. Realizzando, attraverso una visione cinematografica fantasiosa, il sogno di un bambino vittima delle angherie dei suoi compagni di scuola: diventare un supereroe e soprattutto, quando lo desidera, invisibile. Cosicché da togliersi qualche sfizio fanciullesco. Il film vanta un’ottima fotografia e degli effetti speciali convincenti, senza sbavature. Il sigillo è messo dalla colonna sonora contraddistinta da musiche indovinate e armoniose che avvolgono le principali scene di questa immaginaria commedia condita d'azione.

Regia
7,5
Sceneggiatura
7
Fotografia
9
Colonna sonora
9
Voto
8,1