lunedì 2 maggio 2016

Il freddo piatto della vendetta servito da Christian Bale, Out of the Furnace

Il fuoco della vendetta - Recensione

Regia
Scott Cooper
Trailer


Genere
Drammatico

Anno
2013

Cast
Christian Bale (Russell Baze); Woody Harrelson (Harlan DeGroat); Casey Affleck (Rodney Baze Jr.); Willem Dafoe (John Petty); Forest Whitaker (Wesley Barnes); Zoe Saldana (Lena Warren); Sam Shepard (Red); Tom Bower (Dan Dugan); Boyd Holbrook (ragazzo tatuato).

Storia
Russell Baze è un operaio della fonderia della cittadina di Braddock. È molto legato alla famiglia e soprattutto al fratello minore Rodney.
La sua vita cambia dopo un incidente stradale, in cui uccide due persone. A causa dell’elevato tasso alcolico viene condannato per omicidio colposo. Quando esce di prigione perde tutto: la donna della sua vita, il padre e anche il fratello. Russell sarà accecato dalla rabbia e si vendicherà scagliandosi contro chi ha ucciso Rodney, il quale era invischiato in combattimenti clandestini.


Recensione
Ai margini di una florida America c’è lo squallore, la delinquenza e lo sconforto di un Christian Bale che cerca di dare un senso alla sua umile vita. Tutto gira intorno a lui, anche la cattiva sorte lo attornia. La perdita del fratello è la goccia che fa traboccare il vaso. In lui si accende il fuoco della vendetta che lo domina. Un film drammatico e un’ottima prova di Bale che mostra di essere, ancora una volta, uno dei migliori attori. L’eccessiva lentezza è l’unico difetto di questa pellicola, che caratterizza un finale esteso più del dovuto. Un aumento del pathos che avrebbe accompagnato con essenzialità lo sviluppo e la conclusione del plot avrebbe incorniciato il film perfettamente.

Regia7
Sceneggiatura7
Fotografia7
Colonna sonora8
Voto
7,25