lunedì 11 aprile 2016

Un film che fa leva sui sentimenti, scavando nell'animo umano: Saving Mr. Banks

Saving Mr. Banks - Recensione

Regia
John Lee Hancock

Trailer
Genere
Biografico, drammatico

Anno
2013

Cast
Tom Hanks (Walt Disney); Emma Thompson (P. L. Travers); Annie Rose Buckley (P. L. Travers da bambina); Colin Farrell (Travers Robert Goff); Ruth Wilson (Margaret Goff); Paul Giamatti (Ralph); Rachel Griffiths (zia Ellie); Bradley Whitford (Don DaGradi); Jason Schwartzman (Richard M. Sherman); B.J. Novak (Robert B. Sherman); Kathy Baker (Tommie); Melanie Paxson (Dolly); Ronan Vibert (Diarmuid Russell); Andy McPhee (Mr. Belhatchett).

Storia
Il soggetto è ispirato alla storia vera di come Walt Disney ottenne i diritti del romanzo di Mary Poppins dalla scrittrice Pamela Lyndon Travers. Ambientato nel 1961, il film racconta le vicissitudini che portano alla realizzazione del cartone animato Mary Poppins e delle lunghe trattative tra l’autrice del libro e il produttore Walt Disney intraprese affinché si arrivasse alla trasposizione cinematografica.

Recensione
Il film è molto profondo e scruta il lato intimo dissimulato dalla scrittrice Pamela Lyndon Travers. L’alternanza del montaggio tra presente e passato ottiene un effetto nostalgico. Saving Mr. Banks vanta un’ottima fotografia ed una sceneggiatura significativa che affascina lo spettatore. La regia, accompagnata da un'armoniosa e confacente colonna sonora, conferisce al film quell'aura e quella sensazione che s'imprimono nell'animo, emozionando. Tra gli attori spiccano Colin Farrell, Tom Hanks che si cala benissimo nei panni di Walt Disney e la bravissima Emma Thompson.

Regia
10
Sceneggiatura 10 
Fotografia 10
Colonna sonora 9
  Voto
9,75