sabato 9 aprile 2016

Tensione e ritmi alti in questo thriller di Brad Anderson: The Call

The Call - Recensione

Regia
Brad Anderson
Trailer
 

Genere
Thriller

Anno
2013

Cast
Halle Berry (Jordan Turner); Abigail Breslin (Casey Welson); Morris Chestnut (ufficiale Phillips); Michael Eklund (Michael Foster); David Otunga (ufficiale Devans); Roma Maffia (Maddy); José Zúñiga (Jerry); Denise Dowse (Flora); Michael Imperioli (Alan Denado); Ella Rae Peck (Autumn); Justina Machado (Rachel); Evie Thompson (Leah Templeton); Jenna Lamia (Brooke); Ross Gallo (Josh).

Storia
Jordan Turner lavora come centralinista del 911. Una chiamata la turba più delle altre. La telefonata è di una ragazza sola in casa che denuncia la presenza di un uomo che vuole rapirla. Successivamente si scopre un altro caso simile, ma stavolta l’adolescente coinvolta chiama dal bagagliaio di un’auto.
Il rapitore è sempre lo stesso e le sue terribili intenzioni nascono da una vicenda famigliare che lo ha sconvolto psicologicamente.

Recensione
The Call è un ottimo thriller con una sceneggiatura attenta ai canoni del genere. A ciò non manca naturalmente il ruolo registico, che contribuisce a dare un ritmo incalzante creando tensione. Il montaggio è veloce, realizzato senza provocare confusione, appoggiando peraltro le scene di suspense. Il film sostiene l’attenzione dello spettatore, non stancandolo neanche per un po’, quasi “costringendolo” a seguire tutta la vicenda. Oltre a scaturire trepidazione, the Call coglie l’aspetto umano che si cela al di là dell'apparecchio telefonico del numero d’emergenza statunitense 911.

Regia
8
Sceneggiatura
8
Fotografia
7,5
Colonna sonora
7,5
Voto
7,75