martedì 8 marzo 2016

Recensione di 'Sacro e profano'

Trailer
Regia
Madonna


Genere
Commedia

Anno
2008

Cast
Eugene Hütz (A.K.); Holly Weston (Holly); Vicky McClure (Juliette); Richard E. Grant (prof. Flynn); Stephen Graham (Harry Beechman); Inder Manocha (Sardeep); Shobu Kapoor (moglie di Sardeep); Elliot Levey (uomo d'affari); Francesca Kingdon (Francine); Clare Wilkie (Chloe); Hannah Walters (moglie dell'uomo d'affari).

Storia
In un appartamento di Londra tre inquilini per coronare i propri desideri ricorrono ad ogni espediente per guadagnare i soldi necessari.

A.K., musicista, per finanziare le prove del suo gruppo punk-gitano è costretto a soddisfare i sogni perversi dei suoi clienti ricorrendo al sadomasochismo. Juliette lavora in farmacia ma vorrebbe fare la volontaria in Africa. Holly invece è una ballerina classica che per pagare l'affitto inizia casualmente una carriera come lap dancer.

Recensione
L’esordio alla regia per Madonna è sicuramente positivo. Una pellicola particolare, dalla sceneggiatura brillante e mordace, e dal montaggio effervescente che calza a pennello con tutto il film. Ironia e verve sono gli ingredienti principali. Non manca una dosata e confacente componente musicale che conferisce ad alcune scene un pizzico in più di briosità. Infatti non si può non menzionare il momento parodistico di Baby One More Time di Britney Spears.

 
Regia
9
Sceneggiatura
9
Fotografia
8
Colonna sonora
8
  Voto
8,5