martedì 22 marzo 2016

Quando il sonno cambia la vita, 'Be(a)d Time' di Balagueró

Bed Time - Recensione

Regia
Trailer
Jaume Balagueró

Genere
Thriller

Anno
2011

Cast
Luis Tosar (César); Marta Etura (Clara); Alberto San Juan (Marcos); Petra Martínez (sig.ra Verónica); Iris Almeida (Úrsula).
 
Storia
César, portiere di un condominio di Barcellona, è un sociopatico che non sopporta vedere le persone sorridenti e allegre.
L’insoddisfazione riempie le sue giornate e non riesce a trovare stimoli per andare avanti. Così studia le abitudini dei condomini in modo tale da renderli infelici. Tra i suoi bersagli c’è Clara, una ragazza solare e simpatica. César la prende di mira e farà di tutto per strapparle quell’entusiasmo innato di dosso.
 
Recensione
Un’analisi introspettiva che porta César a realizzare che è un eterno infelice. Ogni giorno cerca di trovare un modo per non esserlo, ma invano. Nutrirsi perciò della felicità altrui è il suo unico obiettivo. Egli infatti gode quando la tristezza affiora sul viso delle persone. Un film che scruta i meandri dell’animo umano e lo fa in modo particolare e coinvolgente, con scene che suscitano trepidazione. La musica si adegua a questo thriller sostenendo i momenti di suspense che Balagueró crea molto bene, prendendosi gioco del sonno di una giovane ragazza. Il finale suggella l'ottima sceneggiatura.
 
Regia
9
Sceneggiatura 9
Fotografia 8
Colonna sonora 8
  Voto
8,5